Pensieri...

La Calabria sembra essere stata creata da un Dio capriccioso che, dopo aver creato diversi mondi, si è divertito a mescolarli insieme. (Guido Piovene)











«Se rinuncio ad amare la mia terra, contribuisco a distruggerla».



(Doris Lo Moro)











Chi di noi non ha mai sognato, specialmente in età adolescenziale, di scappare via dalla propria terra, dal proprio paese natìo?



Io penso sia una cosa capitata un pò tutti.



Evadere dalla solita routine, cercare cose e volti nuovi, viaggiare...è normale...



Poi, magari arriva quel tempo in cui ti soffermi a pensare e ripensare e forse t'accorgi che quello che hai trovato, seppur fondamentale, ti ha fatto perdere o lasciare indietro nel tempo, cose che credevi di odiare e non sopportare, e che poi ti stuzzicano, ti cercano, ti mancano...e che forse amavi...solo che non lo sapevi. (Anna)











Clikka sulla mia pagina FB

sabato 24 giugno 2017

"Rassegnaziuani" (rassegnazione)




Ci píanzu notte e juarnu
ma non truavu riparu.
Giru e vúatu paru paru
ma cu ccui parru parru
calanu l'uacchi e
nenta mi dinnu.

Votanu i spaji scumpurtati
e ognunu penza e sua
guai e ai fijji sbenturati.

"Chi 'ndi duna sta terra?
Fatica, suduri e penzíari,
ma sempa poveri e pacci restamu!"

Hanno raggiuni nommu
parranu e nommu
dunanu cuntu.
L'uacchi diventano ogni
juarnu cchiù pisanti
e i penzíari su tanti.

Miajjiu u mi stajiu
sulu sulu silenziusu
ca tantu i penzíari non
sinda vannu.

Non viju lustru né lumera
sta vita para na galera.
E quandu fijjuma gíangia
ca vola pana, io mi giru
arríadu a porta e jiangiu
appríassu ad iju.

Non sacciu chi significa speranza.
Na cosa chi non si tocca
non ti duna u mangi...

Rassegnazíuani,
si chiama sta malatia.

(Anna M. Chiapparo)

Nessun commento:

Posta un commento

Se ti va lasciami un saluto. Mi farà piacere sapere che sei passato di qua e ti sei soffermato. Grazie